È nata CFWA, la filiera italiana del wireless

Aikom Technology in qualità di socio fondatore della Coalizione del Fixed Wireless Access (CFWA) è lieta di annunciare la nascita della prima filiera del wireless in Italia: oltre 60 operatori di telecomunicazioni italiani uniscono da oggi le forze per diventare un unico e autorevole interlocutore nel dibattito italiano sulla banda ultralarga.

logo-cfwa

Le aziende che hanno aderito alla CFWA sono impegnate a portare connessioni ultra veloci anche a chi lavora e risiede nelle aree più impervie e difficili da raggiungere per le infrastrutture (i cluster C e D della strategia governativa per la diffusione della banda ultralarga).

“Grazie al nostro lavoro oggi un milione di utenti è connesso alla rete—afferma Luca Spada, Presidente della CFWALe società appartenenti alla Coalizione non solo hanno sviluppato infrastrutture digitali laddove gli operatori tradizionali non hanno investito, ma insieme realizzano 3 miliardi di fatturato complessivo, un valore importante per l’economia del nostro Paese. Questi sono dati da non sottovalutare e a cui intendiamo dare voce con la costituzione della CFWA”.

CFWA rappresenta l’intera filiera della connettività wireless fissa, capace di portare ovunque la banda ultra larga ad almeno 30Mbps: dalle Tower Company fino agli operatori di rete (WISP e satellitari), passando per i Vendor, e i System Integrator, che contribuiscono alla realizzazione delle reti. Una Filiera che conta su oltre 8.500 dipendenti diretti (senza considerare gli indiretti, ad es. le reti vendita e tecniche locali), quasi 1 milione di imprese e famiglie servite in tutte le regioni italiane che rappresentano almeno l’11% delle connessioni a banda larga ed ultralarga attive su scala nazionale.

Gli obiettivi principali della Coalizione sono di allargare la base aderente a tutti i player della filiera, conquistando un ruolo importante nella definizione dei piani del Governo; sbloccare gli investimenti già realizzati negli anni precedenti valorizzando le infrastrutture pubbliche affinché possano essere realmente utilizzate a condizioni ragionevoli; aiutare l’Italia a dotarsi di una politica sullo spettro radio di ampio respiro, in grado di tenere conto delle ricadute sociali positive che potrebbero derivare da talune assegnazioni.

In conclusione, la Coalizione del Fixed Wireless Access, non vuole essere solo luogo di rappresentanza istituzionale, ma anche un motore e spinta per innovativi progetti imprenditoriali che vanno dall’Internet of Things, alla creazione di Hub neutri per l’accesso alla rete, fino allo studio di nuovi modelli di business in grado di fare leva sugli investimenti infrastrutturali realizzati da ciascuno.

Aikom Technology, uno dei 52 soci fondatori della Coalizione, ne sposa appieno gli obiettivi per lo sviluppo della filiera del wireless in Italia.

Il sito che diventerà punto di riferimento per le attività di CWFA è raggiungibile all’indirizzo www.cfwa.it.

PREV: Avigilon annuncia la nuova soluzione di sorveglianza H4 ES
NEXT: Privacy: videosorveglianza intelligente e verifica preliminare
Newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato sulle novità di Aikom Technology? Iscriviti alla newsletter e riceverai tutte le nostre news e promozioni.

Iscriviti ora alla newsletter 
Tag: