Trion

Documenti collegati
Accedi ad Aikom Cube e scarica i documenti relativi a questo prodotto.
Sei interessato a questo prodotto?
Contattaci subito per richiedere ulteriori informazioni e un preventivo.

Trion è un sistema di localizzazione ad alta precisione in 3D basato su tecnologie RF in alta frequenza, funzionante sia indoor che outdoor per il tracciamento in tempo reale di veicoli, persone o asset.

Il sistema è formato da una infrastruttura fissa, ovvero le stazioni di monitoraggio (ancore) e da una serie di dispositivi mobili (tag), gli oggetti da localizzare.
L’infrastruttura fissa è costituita da un reticolo di ancore, posizionate in base alla topologia dell’area da gestire una struttura a reticoli (celle), in base alla topologia dell’area stessa.
I tag possono essere installati sui veicoli (carrelli elevatori, mezzi da lavoro, automobili, ecc.) o indossate dal personale (badge in formato credit-card, ricaricabili).

Scarica la brochure del sistema Trion

Funzionalità integrate

Localization

Questa funzionalità di base mostra la mappa in 2D dell’area gestita (completa di ostacoli) con la posizione dei tag in tempo reale: ogni tag è raffigurato con numero identificativo, colore e sagoma che, nel caso dei veicoli, corrisponde all’effettivo ingombro in scala. La mappa fornisce le funzionalità di navigazione, zoom e rotazione, oltre che un pannello di configurazione per personalizzare la visualizzazione.
Oltre alla vista mappa è disponibile una vista di tipo tabellare che mostra tutti i tag presenti nell’area in formato elenco e i relativi dati di localizzazione: coordinate x, y, z, velocità, stato (presente fermo, presente in movimento, non presente). La localizzazione è disponibile anche outdoor in aree non gestite grazie al GPS montato sui tag.

Health and Safety

Trion integra sistemi di sicurezza automatici: l’anti-collisione (veicolo-veicolo e veicolo-persona) e il monitoraggio aree di rischio.
Il modulo di anti-collisione pronto all’uso comprende 4 diversi algoritmi in tempo reale per il rilevamento di collisioni che utilizzano diversi criteri (es. calcolo traiettorie, intersezione sfere, ecc.). Tramite un pannello di controllo è possibile attivare o disattivare la funzionalità, selezionare l’algoritmo di anticollisione preferito e impostare le relative soglie in tempo reale, fino al raggiungimento del comportamento desiderato. Sul tag è possibile collegare fino a 3 sistemi di alert che vengono attivati dal sistema centrale in caso di pericolo: ad esempio il rallentamento del veicolo, un cicalino di avvertimento o la vibrazione dello sterzo, ecc. a seconda delle dotazioni del veicolo.
Il modulo di monitoraggio aree di rischio permette di tracciare direttamente sulla mappa delle aree rettangolari alle quali possono essere associati dei comportamenti di sicurezza o delle regole. Ad esempio è possibile dare un’allerta al passaggio in quell’area per un particolare gruppo di tag (che può essere anche l’invio di una email al supervisore) oppure impostare il rallentamento automatico sul veicolo, o semplicemente far suonare un allarme in tutta l’area.

Controllo accessi e varchi

Questo modulo permette di controllare attivamente varchi e accessi (es. sali-scendi, porte automatiche, sbarre, ecc.) grazie ad una centralina di azionamento posta vicino al varco da controllare, e che comunica con il resto del sistema.

Dall’interfaccia utente è possibile impostare le regole per ogni specifico varco controllato per autorizzare o inibire l’accesso ai singoli tag. Se il varco è controllato verrà aperto automaticamente dal sistema quando il tag autorizzato si troverà nelle immediate vicinanza, tipo telepass (marchio registrato).
Nel caso di varchi non controllati il sistema memorizza comunque lo storico di tutti gli accessi in entrata e in uscita all’interno di un database che dà la possibilità di ricerca, archiviazione, esportazione (in CSV o EXCEL) e stampa.

Smart Data Acquisition

Questo modulo si occupa della raccolta di tutti i dati riguardanti spostamenti, traiettorie ed eventi particolari su un server principale. Grazie a questo modulo tali dati potranno essere facilmente elaborati e visualizzati in qualsiasi momento con accesso web-based o anche tramite app mobile per tablet e smartphone. In questo modo è possibile, ad esempio, risalire alla posizione dei tag in un particolare istante di tempo e utilizzare la linea del tempo per ricostruire le traiettorie (es. in caso di sinistro, modalità scatola nera). Vengono poi creati automaticamente anche diversi grafici generici sull’andamento delle posizioni e dei tracciati compiuti dai tag.

Integrazione con sistemi esterni

Qualsiasi processo o applicazioni che richieda la posizione precisa di veicoli, persone o asset, può utilizzare un semplice interfacciamento via TCP/IP per ricevere dal sistema di localizzazione la posizione assoluta degli oggetti tracciati (tag) all’interno dell’area gestita, espressa in coordinate (x, y, z) rispetto ad un’origine prefissata, in latitudine/longitudine nel caso in cui i tag si trovino in un’area coperta da GPS . I dati sono in tempo reale e ad aggiornamento ultra-rapido, fino a 10 volte al secondo.

Specifiche tecniche

Il sistema lavora ad altissime frequenze sul dominio del tempo e si basa sulla rilevazione del time-of-flight di alcuni pacchetti inviati dalle ancore ai tag e viceversa, similmente al funzionamento di un metro laser.
La banda ad alta frequenza utilizzata permette di essere molto resistente ai comuni disturbi dovuti ad esempio alle reti WiFi o Bluetooth, e di lavorare bene anche in presenza di ostacoli, anche metallici.
Il consumo di batterie è inoltre molto limitato e può essere ottimizzato ulteriormente fino a permettere la realizzazione di tag con durata fino a un mese.

Installazione

L’installazione viene eseguita dai nostri tecnici previo sopralluogo senza impegno, ed è chiavi in mano.